Lo studio della Dottoressa Procopio è situato

a Roma in Via delle Fornaci n. 35.

Albo Nazionale

Albo Nazionale degli Psicologi

La dottoressa Procopio è iscritta all'Albo Nazionale degli Psicologi al Numero 13636.
  Ulteriori Informazioni   

Disturbo Borderline di Personalità

Dr.ssa Laura Procopio

 

Le persone che presentano un Disturbo Borderline di Personalità manifestano delle difficoltà nell'instaurare delle relazioni interpersonali stabili. Risultano variabili anche l'umore, l'immagine di sè e le emozioni che possono subire improvvisi e bruschi cambiamenti.

Le relazioni che instaurano, anche se sono intense, mutano costantemente da momenti di idealizzazione del partner ad altri momenti di completa svalutazione. Nella loro vita predomina l'impulsività.

Il Il DSM IV-TR elenca una serie di criteri per il Disturbo Borderline di Personalità:

Una modalità pervasiva di instabilità nelle relazioni interpersonali, dell'immagine di sè e dell'umore, ed una marcata impulsività, che compaiono nella prima età adulta e sono presenti in vari contesti, come indicato da uno o (più) dei seguenti elementi:

1) sforzi disperati per evitare un reale o un immagianario abbandono;

2) un quadro di relazioni interpersonali instabili ed intense, caratterizzate dall'alternanza tra gli estremi di iperidealizzazione e svalutazione;

3) alterazione dell'identità: immagine di sè e percezione di sè marcatamente e persistentemente instabili;

4) impulsività in almeno due aree che sono potenzialmente dannose per il soggetto, quali: spendere, sesso, abuso di sostanze, guida spericolata, abbuffate;

5) ricorrenti minacce, gesti, comportamenti suicidari, o comportamento automutilante;

6) instabilità affettiva dovuta ad una marcata reattività dell'umore (disforia, irritabilità o ansia, che di solito durano poche ore, e soltanto raramente per pù di pochi giorni);

7) sentimenti cronici di vuoto;

8) rabbia immotivata ed intensa, o difficoltà a controllare la rabbia (frequenti eccessi di ira o rabbia costante, ricorrenti scontri fisici);

9) ideazione paranoide, o gravi sintomi dissociativi transitori legati allo stress.

 

Roma, marzo 2012

 

 

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo