Lo studio della Dottoressa Procopio è situato

a Roma in Via delle Fornaci n. 35.

Albo Nazionale

Albo Nazionale degli Psicologi

La dottoressa Procopio è iscritta all'Albo Nazionale degli Psicologi al Numero 13636.
  Ulteriori Informazioni   

Le Fobie

Dr.ssa Laura Procopio

 

Il termine fobia deriva dal greco “phobos” che significa paura. Per fobia si intende quindi un’irrazionale e persistente paura e repulsione, specifica ed intensa, legata a situazioni od oggetti, attività o persone, che di per sé non sono pericolosi.

Si tratta di una paura immotivata che si può manifestare anche in assenza dello stimolo fobico.

Il sintomo principale di questo disturbo è l’irrefrenabile desiderio di evitare l’oggetto che incute ansia, pur giudicando i propri timori e le proprie condotte, nei confronti dello stimolo fobico, come irrazionali ed eccessive.

Pur essendo apparentemente legata ad un oggetto o ad una situazione concreta, il contenuto psicologico che è alla base della fobia non coincide con l’oggetto, che svolge semplicemente il ruolo di motivazione occasionale della crisi fobica.

L’individuo fobico, sebbene abbia un insight sufficientemente buono da rendersi conto dell’irrazionalità e della sproporzionalità di questo vissuto, non può sottrarsi volontariamente alla sua paura, che permane per un determinato periodo di tempo e determina un disadattamento del soggetto nel suo ambiente.

Si tratta, quindi, di un meccanismo distonico in quanto la persona è ben consapevole del problema.

In generale le cause delle fobie si ritenevano fossero imputabili alla rimozione di contenuti inconsci che manifestano il loro effetto portando l’individuo ad evitare una certa situazione.

E’ presente un conflitto in quanto, oltre alla paura per l’oggetto fobico, è presente anche l’attrazione verso esso, quindi si verifica sia il fenomeno della repulsione sia quello dell’attrazione. Si tratta, pertanto, di un legame caratterizzato dall’ambivalenza.

 

 

 Roma, gennaio 2012

 

 

 

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo